As always

Pensavo al mio blog, ai vostri e a voi. Siete un po’ i miei amici virtuali e surreali, e/ma mi mancavate.

In realtà non avevo l’ispirazione, mi mancava la motivazione, e quale motivazione migliore se non le mie paranoie estive ed esistenziali? 

Sono al mare. In albergo. Coi miei. Sto bene se non fosse che non ho compagnia e che penso sempre di dover piacere agli occhi degli altri. Al mare soprattutto, dove ci si spoglia, sento di dover essere più giusta del solito, di potere e dovere dare il miglior di me e questo mi si rivolge contro quando mi ritrovo sola e/o in preda all’ansia da prestazione.

Al mare mi sento osservata,  costantemente giudicata e derisa. È proprio una fissazione, un incubo.

Mi sento sbagliata. As always. 

Dipendo dal loro sguardo. O forse nel loro sguardo proietto me stessa, le mie insicurezze e paure.

Voglio piacere alle persone e mi sento solamente rifiutata e derisa. È come se tutti parlassero di me. Come se ci fosse sempre qualcuno che mi guarda male. 

Che poi perché dovrebbero? 

Come al solito vorrei sembrare meglio di così. Anche solo sembrare. Perché è quello che mi manca di bello. Il sembrare bella.

Amareggiata

C.

Annunci

33 risposte a "As always"

Add yours

  1. ho sempre avuto la stessa sensazione e ce l ho ancora. e invidio tutti quelli intorno che se la vivono meglio. quest anno me ne sono fregata. e ho comprato un costume col pezzo sotto brasiliano invece dei soliti mutandoni giganteschi che invece che coprirmi mi rendevano solo goffa. e me ne sono sbattuta le palle. e per me è stata una conquista. se vuoi provare, mi hanno sempre detto che iscrivermi in palestra mi avrebbe fatto aumentare l autostima… e amare di più il mio corpo. a cui voglio bene perchè è la mia scatola, ma a cui non presto le attenzioni che si merita. ^_^

    Mi piace

  2. Quando abbiamo qualcosa che secondo noi non va siamo convinti che tutti ci osservino… quando invece la maggior parte delle persone non riesce a vedere oltre il suo naso… è a te che devi imparare a piacere, se il tuo fisico non ti piace lavora per migliorarlo, fai sport, mangia sano…ma non farlo diventare un ossessione, il fine settimana si può fare strappi alle regole e mangiare qualche schifezza, in fondo anche mangiare è un piacere della vita

    Piace a 1 persona

      1. Pensa che io sono circondata da persone troppo magre (amiche, miroso, ex moroso ) e io ho il problema opposto (non sono grassa ho solo un 2/3 kg di troppo ) ma ho un metabolismo pietoso assumo poche calorie e faccio un sacco di movimento, dovrei essere molto più magra di così per quel che faccio… la tua soluzione è lo sport, ovviamente non cardio bruceresti ancora calorie, ma potenziamento muscolare, inoltre potrebbe essere un valido aiuto per sfogare lo steess e fare fame

        Mi piace

  3. Non metto piede al mare da una quindicina di anni ma l’imbarazzo che sentivo da bambina è lo stesso che proverei ora (anzi,mille volte peggiore) quindi non sono la persona adatta a commentare questo post.. Una cosa che mi fa da sostegno in situazioni simili è convincermi che a fine giornata, quelle persone che mi vedono e nemmeno mi conoscono, non avranno alcun ricordo di me. I problemi ce li creiamo da sole, credendo (almeno, parlo per me) di essere troppo goffe ed impacciate per poter stare in mezzo al mondo. Ma non siamo poi così importanti agli occhi degli altri. Per lo piú siamo comparse nella vita altrui (specialmente in ambienti come il mare, dove bene o male incontriamo gente diversa ogni giorno). Vogliamo fare bella figura, raggiungere lo standard che la società ci impone a forza.. Ma non so se il gioco vale la candela.

    Piace a 1 persona

      1. Perché non mi sento a mio agio col mio corpo nelle spiagge estive affollate di gente, non mi piace il caos e soprattutto mi annoio; detesto il sole e il caldo quindi stare anche sotto l’ombrellone per me sarebbe una tortura. Poi non sono mai riuscita ad imparare a nuotare (ci hanno provato tutti ad insegnarmi, ho frequentato anche un corso di nuoto quando ero più piccola ma ho sempre avuto troppa paura e alla fine eccomi qui.. calo a picco come il Titanic). Preferisco la montagna.. Posti un po’ più freschi dove possa fare lunghe passeggiate in mezzo alla natura. Non sto dicendo che odio il mare, solo che non sono ancora riuscita ad apprezzarlo. Sono sicura mi piacerebbe tantissimo stare in riva al mare all’alba o al tramonto, magari in primavera o autunno, quando non ci sono troppe persone e posso godermi lo spettacolo.

        Mi piace

      2. Provalo fuori stagione, quando ancora stanno montando gli ombrelloni o a stagione appena finita, é il periodo in cui lo apprezzo di più, in giro trovi pocchissima gente … io porto con me il cane indosso un vestitino leggero sopra il costume e ci facciamo lunghe passeggiate con i piedi in ammollo

        Piace a 2 people

  4. Quando ero piccolo mia madre mi fece indossare un costumino azzurro, peccato che al contatto dell’acqua diventasse trasparente e io me ne accorsi molti giorni dopo averlo indossato per la prima volta. Dopo quel trauma inizia a fregarmene altamente di tutto e di tutti, per giorni sentivo ridere quando uscivo dall’acqua senza capirne il motivo, dopo è stato semplicemente un “voglio nuotare, fare tuffi e godermi il mare alla faccia di tutti” e devo dire che mi sono divertito non poco quell’estate.
    Adesso le cose son diverse, la mia pelle non tocca l’acqua marina da decenni e mi vergognerei non poco delle mie “forme sinuose” quindi tutto sommato posso dire che siamo in tanti ad avere questo problema! Forse servirebbe uno shock come il mio da piccolo ma ad una certa età mi sa che si chiama “atti osceni in luogo pubblico”, anche se il pensiero mi fa più ridere che altro.

    Mi piace

      1. Che dire? Sono cambiato. Preferisco luoghi isolati, poche persone e ambiente rilassante. Il mare è il delirio, mi manca un po’ ma non riuscirei a sopportare il caos che c’è in spiaggia che è quasi sempre affollata.

        Piace a 2 people

  5. Sei una bella ragazza, non credo che ti guardino e ti deridano. In realtà probabilmente quasi non ti guardano proprio, quasi tutti quelli che stanno lì pensano agli affari loro e alle loro cose. È solo una tua fissazione. Ce l’avevo anch’io una volta.

    Piace a 2 people

      1. Ho visto qualche stralcio di tue foto che hai messo qui.
        Comunque sì, sono tutte impressioni. Oddio, non è affatto impossibile che tra quelle persone c’è qualcuno che a un certo punto ti guarda e esprime un giudizio, ma è una cosa rara. Generalmente i commenti sul fisico li facciamo noi ragazzi, mentre le ragazze guardano come ti vesti, i capelli, ecc. Ma è raro che succeda, e nel caso dei ragazzi succede con i più superficiali. Ma anche lì secondo me puoi stare tranquilla perchè i giudizi in genere li facciamo solo sulle belle ragazze (es: quant’è bona quella) e riguardo le brutte lo facciamo solo quando la ragazza è VERAMENTE brutta (non dovremmo fare nemmeno questo ma vabè), cosa che tu sei ben lontana dall’essere.

        Piace a 1 persona

    1. Ciao caro 🙂 in effetti era strano non avere più tuoi commenti qui sul blog. Io sono un po’ inattiva a causa di queste (bellissime) vacanze che ho fatto e sto ancora facendo.
      Io sto bene. Ho avuto tempo e modo per ricaricarmi e credere un pochino di più in me stessa. Spero di riuscire a sbocciare ancora un po’, e a non richiudermi troppo. La quotidianità riporterà con sé le sue sfide e io voglio prenderle e sfruttare il loro potenziale. Spero non siano parole vane.
      Tu come stai?

      Piace a 1 persona

  6. Vorrei avere il coraggio che alcune delle ragazze che ti hanno commentato hanno dimostrato di avere.
    Io, per paura, sono andata una sola volta in piscina, e tre giorni soli al mare.
    Non sai quanto rimpiango tutto cio, ora ho una voglia assurda di mare e di salsedine, e di brezza marina che mi pervade.
    Ne ho una voglia immensa, ma per quanto triste sia, domani rincomincio la scuola.
    Non potrò vedere il mare di nuovo, perchè le altre persone hanno deciso che io fossi sbagliata.
    L’anno prossimo me ne frego, lo giuro.
    Andrò in palestra, dimagrirò, farò gli squat e manderò a fanculo tutti.

    Piace a 1 persona

  7. Oh, a me capia costantemente mentre cammino per le strade della mia città, nonostante che ormai, alla mia veneranda età dovrei avere acquisito un minimo di sicurezza e invece….Tu che sei ancora in tempo fa qualcosa per aumentare l’autostima, perchè è importante per la propria serenità

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

C'era una volta Hollywood

❝Il cinema è la vita con le parti noiose tagliate.❞ A. Hitchcock

Lucy the Wombat

Sopravvissuta a un attentato a Parigi e rinata in Australia. Un blog su: disagio e cose belle, strani posti e creature, tanta meraviglia e un po' di assurdo. Con un vombato contro lo stress post-traumatico. Scrivo per me, per gli italiani in Australia e per gli umani sulla Terra.

Euridice, scrive. ______________________________________________

Euridice, scrive. E non sarà mai sola in questo dannato, caldo inferno.

PenniLein

Se nasci tondo è difficile che muori magro

Alice

Posso sognare di essere un supereroe?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: