Ho voglia (di tutto)

Ho voglia di raccontarmi e di sapere  che ne pensano, ma non ho voglia di scrivere e di confrontarmi.

Ho voglia di svuotarmi, ma non ho voglia di partire dall’inizio. 

Ho voglia di abbracciare e di farmi abbracciare, ma da un ragazzo. Oppure da un’amica fidata, ma senza elemosinare il gesto.

Ho voglia di urlare che sono stuuuuufa cazzo, ma mi verrebbe solo mal di gola.

Ho voglia di uscire, ma poi non ho voglia di chiedere.

Ho voglia di lavorare, ma poi penso di non essere pronta. 

Ho voglia di amare, ma poi mi rendo conto che mi è impossibile.

Ho voglia di combattere, ma momentaneamente preferisco un bell’horror in camera dal PC portatile.

Ho voglia di fare shopping, ma poi devo trovare il capo giusto.

Ho voglia di bere, ma è davvero complicato arrivare a farlo. 

Ho voglia di partire, ma non di organizzare. 

Ho voglia di fumare, di fare cazzate, ma per divertirmi. 

Ho voglia di nuove cose. Di una nuova vita, ma non sto qui e dire quanto sia qualcosa di fantastico.

Ho voglia di parlare coi miei, di giustificarmi e di fargli capire, ma ho paura. 

Ho voglia di essere giudicata, ma ho paura di essere quello che sembro.

Ho voglia di provare, ma ho l’ansia. 

Ho voglia di mille cose, ma non posso scrivere tutto.

Buona domenica 

C.

Annunci

15 risposte a "Ho voglia (di tutto)"

Add yours

      1. Credo che la risposta non sia “non esserne capace” ma farle e basta! Se hai voglia di andare al cinema non stai lì a pensare vado o non vado, ma se questo o quell’altro.. sbaglio? Forse alcuni voglio puoi già farli 😉

        Piace a 1 persona

      1. considera che sono uno che predica forse discretamente, ma razzola molto molto male.
        Perché pur io (s)ragiono alla stessa maniera. Mi boicotto da solo. E questo schema è talmente radicato in me che non riesco a vincerlo, se ci provo arriva un diluvio di sensi di colpa.

        Piace a 1 persona

      2. Perché sensi di colpa nel provare ad agire secondo le proprie logiche e credenze?
        Comunque ti capisco. Non volevo farti sentire in colpa, solo capire se ci credevi tu stesso.. e sembrerebbe di sì, nonostante tra il dire e il fare ci sia di mezzo di tutto e di più (magari il mare… basterebbe un volo aereo!)
        Ciao!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

C'era una volta Hollywood

❝Il cinema è la vita con le parti noiose tagliate.❞ A. Hitchcock

Lucy the Wombat

Sopravvissuta a un attentato a Parigi e rinata in Australia. Un blog su: disagio e cose belle, strani posti e creature, tanta meraviglia e un po' di assurdo. Con un vombato contro lo stress post-traumatico. Scrivo per me, per gli italiani in Australia e per gli umani sulla Terra.

Euridice, scrive. ______________________________________________

Euridice, scrive. E non sarà mai sola in questo dannato, caldo inferno.

PenniLein

Se nasci tondo è difficile che muori magro

Alice

Posso sognare di essere un supereroe?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: