Verso cosa guardare.

Oggi ho un po paura.
Dopo aver passato quasi una settimana tranquilla e, anzi, soddisfacente, oggi torno un po indietro.
Sono un po confusa.
Sto cercando di riconnettermi con me stessa, con la mia vita e con gli altri, ma forse dopo essere stata tanto male nell’ultimo mese ho rimasugli di terrore di star male e di tensione.
Negli ultimi giorni mi sono concentrata sul presente, un po senza pensare e senza volerlo, ma penso faccia parte del mio desiderio di stare meglio. Concentrarmi sul presente mi fa stare bene, ma appunto, solo in quel presente, preciso momento. Ogni tanto mi assale lo sconforto e ricomincio a proiettarmi nel futuro e a provare quest’angoscia che tanto mi ha fatto star male in questo ultimo periodo. Quando penso al presente mi dimentico di “stare attenta” e di non lasciarmi prendere dall’entusiasmo che poi ne pagherò le conseguenze.
Il fatto è che quando mi sento bene perché dovrei pensare a quando sto male?! Se sto bene è perché posso permettermelo e posso dunque permettermi di osare. Quando sto male invece penso a che sciocca divento quando sto bene, divento cieca e insensibile con me stessa.
Insomma è difficile fare la spola tra queste due parti di me, lo è sempre stato. Non so bene come comportarmi, se lasciare più spazio alla parte timorosa, ansiosa e depressa o se godermi la parte che si sente a suo agio nello stare bene e nel voler fare cose che la fanno stare bene.

Ho risentito il ragazzo che tanto mi mancava e mi è mancato. Gli ho scritto io. Ora “funziona” che ci scriviamo e non so bene come precederemo.

Venerdì ho l’appuntamento con la psichiatra. Finalmente. Non vedo l’ora. Ci conto tanto. Solo il pensiero mi solleva un po.. il poter contare su qualcosa d’altro, qualcosa in più.

Ho un po di ansia, perché devo uscire con un’amica e andare per negozi in mezzo alla gente.

Io ho paura di stare meglio, non avere più nessuno con cui confidare i miei disagi, le mie difficoltà. E se si ripresentassero? Forse non dovrei pensare al dopo, ma solo all’adesso.

Io vi auguro un po di pace, che questo week end un po più lungo del solito possa farvi stare bene, e fare del bene anche a me.
A presto

Annunci

9 risposte a "Verso cosa guardare."

Add yours

  1. Se il presente ti fa stare bene mi concentrerei su di esso.
    Ovviamente non è facile indirizzare la mente dove si vorrebbe, sarebbe troppo facile.
    Non avrei mai detto che avresti ricominciarti a sentirti con il tipo. In bocca al lupo.

    Andrea alias K!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

C'era una volta Hollywood

❝Il cinema è la vita con le parti noiose tagliate.❞ A. Hitchcock

Lucy the Wombat

Sopravvissuta a un attentato a Parigi e rinata in Australia. Un blog su: disagio e cose belle, strani posti e creature, tanta meraviglia e un po' di assurdo. Con un vombato contro lo stress post-traumatico. Scrivo per me, per gli italiani in Australia e per gli umani sulla Terra.

Euridice, scrive. ______________________________________________

Euridice, scrive. E non sarà mai sola in questo dannato, caldo inferno.

PenniLein

Se nasci tondo è difficile che muori magro

Alice

Posso sognare di essere un supereroe?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: