Cazzi e mazzi

Macciao (ai 10 dei quasi 180 followerz che mi ritrovo)!

Perché molti di voi sono spariti? Io vi giuro che mi interessa sapere di voi, i cazzi e mazzi vostri. Ma non per piacere e godimento dei cazzi  altrui, ma per empatia e per un certo affetto che nutro/nutrivo in alcuni casi per voi! ❤ vabe. Mazzi vostri. 

I miei sono i seguenti. 

Settimana scorsa sono uscita vittoriosa dal primissimo incontro con la relatrice di tesi. Ero agitatissima, l’ho anche condiviso qui. La vedevo davvero molto grigia e non sapevo se ce l’avrei fatta. Come al solito fino all’ultimo sono rimasta in forse.

Ebbene. Ne sono uscita vincitrice. Talmente vincitrice che una parte di me stessa si è congratulata con l’altra per quel che era riuscita a fare, per come ero riuscita a combattere contro la sfiducia che mi infondevo da sola.

La mattina stessa, di mercoledì scorso, è andata molto meglio del previsto. Il tempo passava e l’ansia che si era accumulata dalla sera prima a quella mattina man mano scemava e… magia!! Riuscivo a pensare ad altro e mi meravigliavo di accorgermi che il colloquio non fosse il mio primo pensiero come succede quando sto male. 

Mi ha aiutato il fatto che ero assieme ad una compagna/amica che conosce la prof e mi sono tranquillizzata per poi tra l’altro vederla il giorno dopo -.- 

Morale della storia: l’argomento della tesi va bene; lei è disponibile a farmi da relatrice; devo capire meglio su cosa focalizzarmi e dunque nel prossimo mese mi prometto di fare ricerche sull’argomento generale. Ci rivedremo spero tra un mese (dipende da me).

E via 1.

Ieri sono andata al concerto della domenica mattina coi miei. In centro città.

Essendo che finisce alle 12.15 è ragionevole ogni tanto rimanere fuori a pranzo. Cosa che però io ho sempre evitato che accadesse rinunciando più volte alla proposta.

Ieri però boh . Ho accettato.

Probabilmente un po’ perché viste le dimostrazioni di capacità dei miei di intendermi che mi avevano dimostrato a Pasqua e un po’ che in generale sto abbastanza bene ho detto: ci sta. Ci stava perché non me l’aspettavo e la cosa poteva alleviare l’ansia . Che devo dire di averla gestita. Non è stato facile, né veloce, ovvio. Ho tremato almeno per la prima mezz’ora e non sono assolutamente riuscita a finire il risotto, ma mi è piaciuto, e sono contenta di averlo fatto. 

Alla fine ne vale sempre la pena di sbattersi tanto, cavolo.

Poi ho ripensato all’amico  dell’università per cui avevo una cotta il primo anno e che poi non avevo più rivisto fino all’anno scorso.. non lo vedo dal 30 giugno . E ogni tanto ci penso e dico “cazzo.. cioè riesco addirittura a farmelo amico e poi scompare nel nulla . Mannaggia a lui.” Ci ho ripensato perché martedì in uni mi è sembrato di rivederlo, con la coda dell’occhio. Ma ero talmente agitata che non ho voluto alzare lo sguardo. Ci mancava LUI.

Ogni tanto pemso a come sarebbe avere un ragazzo. Giovedì ne ho parlato con Gloria . 

Mi vengono in mente principalmente le cose che dovremmo fare assieme per avere una relazione sana e bella. Si perché con D. son sicura sia andata male soprattutto perché non riuscivamo a fare niente assieme. Col mio ex pure. 
Al rapporto in sé non penso più di tanto, d’altronde se una persona  ti piace e ti ci trovi bene te ne accorgi sin da subito penso, così come se non ti piace. 

Perciò ecco.. A questo penso ultimamente, e faccio..

Ora non esultate perché non penso bisogna festeggiare, perché come ci sono i passi avanti ci saranno quelli indietro, ma se volete condividere con me i pensieri che vi ha suscitato la lettura e le vostre impressioni cercherò di raccoglierle nel miglior modo.

Vi ringrazio . 

Sapete che vi voglio bene, nel modo in cui lo si può volere via blog. 

C.

Ah, poi settimana scorsa mi sono tagliata i capelli 🤘
Annunci

12 thoughts on “Cazzi e mazzi

Add yours

  1. be schiaccia il 5 ragazza 😊 👋 le conquiste si moltiplicano cosi come i passi avanti!ottimo 😎 e poi non c è niente da fare..quando una donna cambia taglio..è in arrivo una rivoluzione 😎

    Mi piace

  2. io ogni volta che ti leggo provo invidia per il futuro che hai davanti…perchè tutto può ancora succedere nella tua vita….e tu puoi farla girare come vuoi…per me invece ….” Vivere vivere anche se sei morto dentro,
    vivere viivere e devi essere sempre contento, vivere vivere è come un comandamentoooo….”

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: